Nike Air Force Off White

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Nike Air Force Off White. FINO AL 60% DI SCONTO!

Il nome, i colori, gli stemmi e la maglia omaggiano il ruolo fondamentale che l’Ohio ha svolto durante la Guerra Civile Americana, Oltre ad aver fornito il numero di combattenti proporzionalmente più alto di tutti gli stati dell’Unione, le uniformi dell’esercito (le famose giacche nike air force off white blu) venivano prodotte proprio a Columbus, La maglia è quasi uguale a quella dell’anno scorso, a parte il colletto che ora è blu navy anziché bianco, Rimane il bordo rosso, Sulle spalle l’attuale stemma secondario, raffigurante un cannone della Guerra Civile, Curiosità: all’interno dello stadio c’è una replica di un cannone del 1857 che spara a salve ogni volta che i Blue Jackets segnano o vincono..

Gli Stars sono celebri per essere il primo team di una città subtropicale ad aver vinto la Stanley Cup, nel 1999, Negli anni successivi si aggiunsero Los Angeles, Anaheim e Tampa, nike air force off white Un record particolare per una franchigia nata molto più a nord con il nome di Minnesota North Stars, Naturalmente dopo la ricollocazione la denominazione “North” sparì, Durante i primi anni dopo il trasferimento il look rimase identico a quello precedente, stemma e maglia compresi, Qualche anno più tardi, per lanciare un’identità distinta da quella precedente, lo stemma venne completamente ridisegnato e i colori si fecero più scuri, passando dal verde-bianco-giallo al verde-nero-bianco, Anche il verde assunse una tonalità parecchio più scura, per la quale è stato coniato il nome “Victory Green”..

La maglia Adidas è uguale a quella precedente, nata dopo il redesign di 4 anni fa, La tonalità di verde raramente utilizzata da altri team combinata nike air force off white con il look molto classico ha dato vita a una delle maglie più apprezzate del panorama hockeystico contemporaneo, All’interno del colletto troviamo la scritta “Victory Green”, Un’altra franchigia che fa parte degli Original Six, nonché uno dei team più seguiti e tradizionalisti della lega, Negli ambienti hockeystici l’area metropolitana di Detroit, altrimenti soprannominata “Motor Town”, è conosciuta come “Hockeytown” proprio a causa della forte tradizione del team rosso-bianco, Lo stemma è un omaggio al ruolo da protagonista che la città ha svolto nell’industria motoristica statunitense..

Il look è assolutamente immutato dagli anni ’30. Le maglie sono identiche in ogni minimo dettaglio e, come da tradizione, non ci sono stemmi alternativi sulle spalle. Tra road e home cambiano solamente i colori del corpo della maglia, mentre le maniche e il colletto rimangono uguali. Il team con il quale ha debuttato e vinto quattro Stanley Cup il più grande giocatore di hockey della storia, Wayne Gretzky, che dall’anno scorso è tornato in veste di vice-presidente. Il nome e lo stemma omaggiano l’importanza primaria che la regione di Edmonton riveste per l’industria petrolifera canadese. Il colore principale è sempre stato il blu, accompagnato da dettagli arancioni e bianchi. Unica eccezione il periodo dal 1996 al 2010, quando il blu navy fu sostituito da un blu molto scuro e la maglia subì un restyling successivamente abbandonato.

La nuova maglia nike air force off white capovolge l’ordine cromatico tradizionale, L’arancione diventa il colore primario, mentre il blu, di una tonalità molto più scura, è relegato sulle spalle e sulle sottili fasce intorno alla vita e alle maniche, Una mossa che i più non hanno gradito anche se era nell’aria, Alla fine ha prevalso la volontà di distinguersi dalla maglia quasi uguale dei New York Islanders e dal vasto numero di team che veste di blu, Il team più a sud del campionato debuttò nel 1993 con un look piuttosto accattivante e aggressivo, a partire dallo stemma, raffigurante il puma della Florida, fino allo schema cromatico rosso-blu-giallo-bianco dall’effetto particolarmente gradevole..

Questo fino al restyling totale dell’anno scorso. Il vecchio puma che balzava addosso allo spettatore è stato sostituito da uno stemma di ispirazione militare, al centro del quale svetta sempre il felino, ma dalla posa più fiera e matura, citando l’ufficio marketing della franchigia di Miami. Il giallo è stato sostituito dall’ocra e la maglia ha assunto un aspetto più classico, simile a quello dei Montreal Canadiens, grazie a una spessa fascia sul petto che fa da sfondo alla stemma. Anche lo stemma secondario si ispira al mondo militare, volendo rievocare i distintivi di grado tipici delle uniformi: una rivisitazione della bandiera della Florida sovrastata da una tacca recante la scritta Florida o Panthers, a seconda che si giochi in casa o in trasferta.

Sulla maglia del capitano troviamo una tacca aggiuntiva con la scritta Captain, La maglia è chiusa da finti lacci incrociati che alludono alla croce di Sant’Andrea della bandiera dello stato, dettaglio ancora più evidente nella versione da trasferta, dove la croce rossa spicca su sfondo bianco, In 50 anni di storia i Kings hanno fondamentalmente sfoggiato tre versioni cromatiche della stessa maglia, Debuttarono con gli stessi colori dei concittadini Los Angeles Lakers (NBA), cioé il giallo e il viola, L’anno dell’arrivo di Wayne Gretzky adottarono il nero e l’argento, assumendo nike air force off white un’identità più sobria e regale, Il viola fece ritorno durante gli anni 2000, stavolta come elemento secondario rispetto al nero, mentre quattro anni fa venne riproposto il look degli anni di Gretzky..

Dopo la partenza dei North Stars in direzione Texas, lo “State of Hockey” rimase senza una squadra di NHL, Lo stato con il più alto numero di giocatori di hockey di tutti gli nike air force off white USA dovette aspettare sette lunghi anni per riavere una squadra locale, fino alla nascita del nuovo team nel 2000, Il nome, lo stemma e i colori sono un omaggio alla natura selvaggia dello stato, Lo stemma è uno dei più apprezzati del campionato, Quello che a prima vista sembra il semplice profilo di un orso nasconde un paesaggio naturale con diversi particolari: l’orecchio dell’animale è in realtà la luna piena, l’occhio è la stella polare e la bocca rappresenta un fiume, I colori sono il verde delle foreste, il rosso dei giacimenti di minerali ferrosi, il giallo e il crema delle diverse fasi di maturazione del grano..



Recent Posts